Protesi mammarie dopo l’allattamento

Protesi mammarie e allattamento. Molte domande sorgono per le donne che vedono gli effetti della gravidanza in aree del loro corpo che una volta erano comode e familiari. Prima di tutto, se c’è la possibilità che tu abbia un altro figlio, vuoi che il tuo bambino sia in grado di allattare senza rischi. In secondo luogo, vuoi essere felice con il tuo corpo.

Durante la gravidanza, il seno si gonfia di dimensioni a causa della produzione di latte e cambiamenti ormonali. Dopo l’allattamento al seno, il tessuto denso del seno si restringe, in ultima analisi, riducendo il volume del seno pure. Questo può lasciare la pelle cascante, con conseguente abbassamento e rilassamento del seno.

Molte donne beneficiano di protesi mammarie dopo l’allattamento per ripristinare il seno a come erano prima della gravidanza. In questo blog, farò del mio meglio per rispondere a tutte le vostre domande come questi sono i più comuni ottengo.

Argomento correlato: Chirurgia di ricostruzione del seno a Chandler

Posso ancora allattare al seno dopo aver ricevuto protesi mammarie?

Se rimani incinta dopo aver subito un intervento chirurgico di impianto mammario, è assolutamente possibile avere protesi mammarie durante l’allattamento. Tuttavia, la fornitura di latte può essere influenzata a seconda di come è stata eseguita la procedura chirurgica e dove è stata eseguita l’incisione.

In un intervento chirurgico di aumento del seno subpettorale, l’impianto viene posizionato dietro il muscolo pettorale e lontano dal seno stesso. Ciò significa che tutti i condotti che erano lì, per cominciare, sono intatti e ancora collegati al capezzolo. Altre volte, per rendere la cicatrice meno visibile, viene praticata un’incisione attorno all’areola che può interferire con l’approvvigionamento di latte. È possibile che alcuni dotti vengano recisi, ma sfortunatamente non lo saprai con certezza finché non provi ad allattare al seno.

Se non sei sicuro di quale procedura hai avuto, contatta il tuo chirurgo plastico per i dettagli.

Argomento correlato: Chirurgia di ricostruzione del seno subpettorale VS prepettorale

Utilizzo di un tiralatte con impianti

Non ci sono prove che suggeriscano che l’utilizzo di un tiralatte con impianti causi danni a te, ai tuoi impianti (indipendentemente dal fatto che siano salini o siliconici) o al tuo bambino. La maggior parte delle donne che hanno subito l’aumento del seno può ancora allattare i loro figli senza problemi.

Tuttavia, le donne con impianti posizionati utilizzando il metodo di incisione periareolare devono fare attenzione quando si posiziona la flangia intorno all’areola in quanto la flangia può irritare il tessuto cicatriziale. Inoltre, il corpo di ogni donna è unico. Alcuni possono naturalmente avere bassi tassi di produzione di latte, mentre alcuni possono avere danni che impedisce loro di allattamento al seno, con o senza protesi mammarie.

In caso di domande, contattare il chirurgo plastico.

Sensazione

La risposta sensoriale del capezzolo aiuta a stimolare la produzione di latte. Alcune donne sviluppano una sensazione diminuita nel loro capezzolo dopo gli impianti e questo potrebbe essere una causa per una riduzione della produzione di latte pure.

Fortunatamente, il più delle volte, la sensazione ritorna normale dopo l’intervento chirurgico di impianto mammario.

Posso allattare dopo la ricostruzione del capezzolo?

Sì. La risposta è la stessa per la ricostruzione del capezzolo.

Tuttavia, se il capezzolo naturale e l’areola sono stati rimossi a causa del cancro al seno, il paziente non sarà in grado di allattare al seno dopo la ricostruzione del capezzolo. Questo perché i condotti sottostanti non sono più intatti.

Se non ci sono stati problemi prima dell’intervento chirurgico, l’allattamento al seno non deve essere influenzato. I condotti del latte rimarranno intatti e il flusso del latte rimarrà ininterrotto.

Argomento correlato: Ricostruzione del capezzolo

Come si misura il successo dell’allattamento al seno?

  • Il tuo bambino sta alimentando almeno da otto a 12 volte in 24 ore
  • I tuoi seni si sentono meno pieni dopo l’alimentazione
  • 5-6 cambi di pannolini ogni 24 ore

Per saperne di più sull’allattamento al seno del tuo bambino, clicca qui

Al di là della produzione di latte, Essere pelle su pelle con il tuo bambino è prezioso per innumerevoli madri. Pertanto, il tempo è importante anche se il bambino non riceve nutrimento dal succhiare. Alcune madri possono trovare possibile fornire tutta la nutrizione del loro bambino con il latte materno, mentre altri possono interamente bisogno di integratori. L’allattamento al seno di successo non significa sempre produrre una fornitura completa di latte.

Come le protesi mammarie dopo l’allattamento possono aiutare

Per molte donne, alterare il tuo corpo può essere una battaglia consapevole. E ‘ importante accettare e amare se stessi, e si desidera aumentare i vostri figli a sentirsi in questo modo troppo. Tuttavia, dopo che il tuo corpo passa attraverso la gravidanza – anche più volte-il tuo corpo risponde rispettosamente ad esso. È naturale e fondamentalmente inevitabile.

L’aumento del seno, o la chirurgia implantare del seno, è la chirurgia estetica superiore oggi. È un passo importante per la maggior parte delle donne. Gli studi hanno dimostrato che le protesi mammarie possono aiutare a rafforzare l’autostima, l’immagine del corpo e la soddisfazione sessuale.

Se sei pronto a riavere il tuo corpo, contatta il Dr. Finkel oggi.

Leave a Reply