Tech FAQ: Fa bici peso importa?

Nota del redattore: La rubrica regolare di Lennard Zinn è dedicata ad affrontare le domande tecniche dei lettori sulle biciclette, sulla loro cura e alimentazione e su come noi piloti possiamo usarle nel modo più confortevole ed efficiente possibile. I lettori possono inviare brevi domande tecniche direttamente a Zinn.

Caro Lennard,
Il peso della bici conta davvero?

Sto per investire in una moto migliore ora che sto prendendo la guida più seriamente, e sto guardando le diverse opzioni a seconda dei materiali del telaio.

Mi capita di essere un ingegnere, così mi sono chiesto quanto peso della bici in realtà conta quando si sale. Diciamo che sto salendo una salita che può essere ripida come 20 per cento in un dato momento, il peso ruolo gioca può essere calcolato utilizzando la matematica di base (vedi il grafico, dove w= peso della bici e d= peso trascinare, come se qualcuno ti sta tirando da dietro la moto).

Il peso effettivo trascina la differenza tra una bici in acciaio pesante (come la mia, a 29 sterline) e una bici in fibra di carbonio “leggera” al top (diciamo 17 sterline?) è in realtà solo un paio di chili, e in una salita molto ripida. Nelle salite di grado inferiore la resistenza del peso è solo una frazione di un chilo.

Quindi unless a meno che un pilota non stia pianificando di sollevare la bici sulle sue spalle, non vedo l’investimento extra di $2K giustificato solo dal peso della bici. (Posso solo portare meno acqua durante l’arrampicata.) Immagino che l’inerzia giochi un ruolo nelle situazioni competitive (una moto più leggera aiuta a fornire un’accelerazione più veloce guess immagino che possiamo calcolare se anche questo è davvero importante!!).

Ogni posto che guardo consiglia ” ottenere una bici più leggera se vivi in una zona montuosa.”È un mito o sto trascurando qualcosa?
—Miguel

Caro Miguel,
La moto più leggera salirà più velocemente se si mette fuori la stessa potenza. Se l’importo più veloce è abbastanza importante per voi di spendere i grandi dollari è la domanda.

Ecco una misurazione sperimentale dell’effetto di aggiungere 1/3 di peso di cui stai parlando (quattro libbre contro 12 libbre) a una bicicletta e salire su una grande salita, vale a dire l’Alpe d’Huez. In questo esperimento, i quattro chili in più hanno aggiunto un minuto al tempo del pilota, che era di circa 50 minuti, quindi lo ha reso circa il due per cento più lento. Quindi triplicare che per ottenere la tua bici più pesante di 12 chili sarebbe il sei percento più lento.

Eccone un altro. Su un percorso ad anello collinare, una differenza di peso di 20 libbre nelle biciclette ha prodotto un calo di velocità del 13,6%. Estrapolandolo alla tua differenza di peso di 12 chili, staresti guardando una perdita di velocità di otto per cento.

Personalmente, troverei una perdita di velocità del sei percento o dell’otto percento piuttosto insopportabile, ma se non ti interessa, non c’è bisogno di spendere i soldi extra.
― Lennard

Hey Lenny:
Devo dirti che hai davvero lasciato cadere la palla sul tuo stack e raggiungere l’articolo. Ci sono così tanti difetti in esso che non so da dove cominciare, ma il più grande difetto (a parte il fatto che l’articolo è stato scritto da un idiota incapace che non ha una preghiera) è che le biciclette non sono identiche. Il tuo cosiddetto punto di riferimento per sostenere una bici fino a un muro funziona bene se stai misurando bici identiche come una Madone 5.0 a una Madone 5.0, ma quando inizi a misurare tra marche o addirittura bici diverse dallo stesso produttore, la tua teoria cade completamente a pezzi. Cose come l’altezza del cerchio, l’altezza del pneumatico e la lunghezza del fodero/seatstay possono e variano da bici a bici, specialmente tra le marche, e quella varianza può essere compresa tra uno e due centimetri, il che getta la coerenza (e l’intero metodo) fuori dalla finestra.

Per qualcuno che è così caldo e una tale autorità su tutte le cose in bicicletta sono davvero sorpreso che si potrebbe mettere il tuo nome su una tale fiaba, ma forse sei diventato una vittima della propria pubblicità e si pensa che essere Leonard Zinn di Velo Snooze ti rende immune agli errori. Indovina un po’? Non e ‘cosi’.

Penso che per lo meno tu debba ai lettori di Velo Snooze una scusa stampata e pubblica per aver fottuto il cane su questo. In futuro, se mai vorrai verificare uno dei tuoi sogni irrequieti prima di pubblicarlo e renderti ridicolo, eseguilo prima da me, ti aiuterò.
—David Allen
Sarasota, FL

Caro David,
Ragazzo, ho intenzione di hightail a destra lungo il Sarasota per approfittare della vostra offerta gentile e riflessivo; non dire quello che ho potuto imparare da voi! Le biciclette di diverse marche sono diverse e hanno misure diverse? Beh, sarò Apparently

Apparentemente, il punto di prendere le misure XY in questo modo ti è sfuggito. Cercherò di chiarirlo, se per nessun altro motivo che altri lettori meno dotati della tua eloquenza avrebbero potuto anche fraintendere.

Il punto di tutta la pila e raggiungere esercizio di misura è quello di impostare un sistema di coordinate bidimensionale all’interno del quale è possibile confrontare diverse moto (sì, anche moto di marche diverse!). L’origine di quel sistema di coordinate è il centro del movimento centrale. Quando si prende una misura verticale dal pavimento, non diventa una pila (Y) misura fino a quando si sottrae l’altezza movimento centrale (piano al centro della misura movimento centrale). Allo stesso modo, quando si prende una misura orizzontale dalla parete, non diventa una misura reach (X) fino a quando non si è sottratta la misura orizzontale dalla parete al centro del movimento centrale.

Che ci crediate o no, David, sottraendo la distanza dal movimento centrale dal muro e dal pavimento in realtà ti permette di confrontare le bici che variano in tutte quelle cose che hai menzionato, “come l’altezza del cerchio, l’altezza del pneumatico e la lunghezza del fodero/sedile.”Creare questo sistema di coordinate XY con il movimento centrale come origine consente di garantire che le due moto che si stanno confrontando abbiano la sella e il manubrio nella posizione identica rispetto al centro della manovella.
—Lennard

Leave a Reply